Camerino

CAMERINO

Il profilo della città è allineato lungo la dorsale che separa le valli dei fiumi Chienti e Potenza ed è ritmato dai suoi campanili. Fu capitale di un ducato e dal centro storico la vista spazia su un ampio panorama.

 

Per saperne di più clicca sulle immagini.

DA NON PERDERE

Cattedrale (inizio XIX sec.)
Insiste su un precedente edificio distrutto nel 1799. All’interno alcune opere d'arte provenienti dell'antico edificio, tra cui un Crocifisso ligneo del XIII sec. e una Madonna della Misericordia del XV. Nella cripta due leoni in pietra del tardo XIII sec., due busti della bottega del Bernini e un arco in marmo medievale dedicato a San Ansovino, vescovo locale del IX sec.

Palazzo Ducale (tardo XV sec.)
Sede della Facoltà di Giurisprudenza dell'Università, è uno degli edifici rinascimentali più importanti del Centro Italia. Costruito da Giulio Cesare Da Varano, ha un portico, un ampio balcone panoramico, logge e sale affrescate. Da una scala elicoidale del XVI sec. si accede all’Orto botanico.

Palazzo Arcivescovile (tardo XVI sec.)
Forse del Vignola, ospita il museo Diocesiano (comprende una tela di Gianbattista Tiepolo, un San Sebastiano del 1446 e un Annnunciazione di Luca Signorelli).

E POI…

Rocca di Aiello

Rocca di Varano

Chiesa di S. Venanzio
Chiesa tardo-gotica danneggiata nel 1799 da un terremoto, è stata parzialmente ricostruita quasi un secolo dopo e conserva la facciata originale e il campanile.

Rocca dei Borgia (1503)
Progettata da Ludovico Clodio per Cesare Borgia, ha torrioni cilindrici e un mastio massiccio.

Abbazia di Fiastra
Culla dell'Ordine dei Cappuccini, ha origine medievale ed è ora abbandonata.

Il quartiere ebraico "Giudecca", nel centro della città