Fabriano

FABRIANO

A Fabriano la ricchezza e l'impegno nelle belle arti del periodo tardo-medievale hanno lasciato molti importanti monumenti. Centro scenografico e monumentale della città è la Piazza del Comune, al cui centro sorge la Fontana Sturinalto della fine del XIII sec., ispirata alla Fontana Maggiore di Perugia, e su cui si affaccia il Palazzo medievale del Podestà.

 

Per saperne di più clicca sulle immagini.

DA NON PERDERE

Cattedrale di San Venanzo (XIV sec.)
Ricostruita nel 1607- 17, reca aggiunte barocche come la decorazione a stucco degli interni e le tele di Gregorio Preti, Salvator Rosa, Giovan Francesco Guerrieri, Giuseppe Puglia e Orazio Gentileschi. Appartengono alla Cattedrale originaria l'abside poligonale, il chiostro e la Cappella di San Lorenzo. Importanti anche gli affreschi con storie di Santa Croce del folignate Giovanni di Corraduccio (1415).

Palazzo del Podestà (1255)
Ubicato nella piazza del comune - centro scenografico e monumentale della città al cui centro sorge la Fontana Sturinalto della fine del XIII sec., ispirata alla Fontana Maggiore di Perugia - è costruito in pietra bianca di Vallemontagnana. Modificato più volte, il Palazzo è caratterizzato da trifore e merlature e da una struttura caratteristica a ponte, un ricordo del torrente che un tempo vi scorreva sotto. Il porticato centrale ha affreschi del XIII-XIV sec. raffiguranti guerrieri e una enigmatica ruota della fortuna mossa da una figura femminile.

Palazzo del Comune (1350)
Ricostruito nel 1690, è stato la residenza della famiglia Chiavelli, signori della città fino al 1435. Nella corte vi è un lapidario con frammenti di edifici delle antiche città romane di Attidium (Attiggio), Tuficum (Borgo Tufico) e Sentinum (Sassoferrato).

E POI…

Chiesa dei SS. Biagio e Romualdo (XV sec.)
Ricostruita nel XVIII secolo, è riccamente decorata.

Chiesa di San Domenico
Conserva una costruzione trecentesca sul fianco sinistro. Bella l’abside poligonale e il campanile.

Chiesa S. Agostino
Degni di nota il portale gotico duecentesco e due cappelle, gotiche anch’esse, dietro al presbiterio, con importanti affreschi del 300.

Ex Ospedale di S. Maria del Buon Gesù (1456)
Elegante per il portico e le bifore, al suo interno si apre un bel chiostro quattrocentesco in laterizio.

Loggiato di San Francesco (c. 1450)

Portico Vasari (1316)

Museo della Carta

L'Abbazia benedettina

Collegiata di San Nicola

Oratorio del Gonfalone