Recanati

RECANATI

Inserita nel paesaggio marchigiano tra le valli del Musone e del Potenza, deve la sua configurazione all’intraprendenza mercantile del XV e XVI secolo. Vi nacque, il 29 giugno 1798, Giacomo Leopardi; la casa natale del celebre poeta, Palazzo Leopardi, è stata trasformata in casa-museo.

 

Per saperne di più clicca sulle immagini.

DA NON PERDERE

Castello di Montefiore, risalente al tardo Medioevo, ha una pianta poligonale con un'alta torre merlata.

Chiesa e chiostro di Sant'Agostino (XIII sec.)
Rifatto un secolo più tardi insieme alla cattedrale, presenta un portale in pietra d'Istria di Giuliano da Maiano. L'interno è stato rifatto nel XVIII secolo, su progetto di Ferdinando Galli da Bibbiena.

Palazzo Leopadi
Casa natale del poeta Giacomo Leopardi, sorge nella omonima piazzetta. Il poeta vi nacque il 29 giugno 1728. La casa museo conserva ricordi, manoscritti e biblioteca.

Chiesa di Santa Maria di Castelnuovo (XII sec.)
A 2 km dall’abitato, la chiesa romanica ha un portale del 1253, con una lunetta in stile bizantino, e affreschi quattrocenteschi.

E POI…

La Chiesa di San Vito
Edificata su un preesistente edificio romanico-bizantino, deve il suo aspetto attuale alla metà del XVII sec. mentre solo l'abside e il campanile sono permanenze precedenti. La facciata è stata ricostruita dopo un terremoto nel 1741 su disegno di Luigi Vanvitelli.

Chiesa di San Domenico (XV sec.)
Elegante il portale del 1481 di Giuliano da Maiano. Ospita la Gloria di San Vincenzo Ferreri di Lorenzo Lotto.

Chiesa di San Pietrino ( XIV sec.)
La facciata del XVIII secolo è attribuita al Vanvitelli.

Chiesa della Madonna delle Grazie (1465)

Caserma dei Carabinieri (XIV sec.)

Palazzo Venieri progettato da Giuliano da Maiano.

Palazzo Mazzagalli progettato da Giuliano da Maiano o Luciano Laurana.

Museo Civico di Villa Colloredo Mels ospita il Polittico di Recanati di Lorenzo Lotto.

Necropoli neolitiche di Fontenoce e Cava Kock del IV millennio a.C.